Home » Innovazione » Come funziona la domotica e cosa puoi fare con un impianto domotico Konnex

Come funziona la domotica e cosa puoi fare con un impianto domotico Konnex

5 Agosto 2016 by

Mauro Lattuada

Banner Sport

COSA PUOI FARE CON LA DOMOTICA E L’AUTOMAZIONE

Quando installi un sistema di domotica KNX non hai più confini: devi solo decidere quanti e quali funzionalità vuoi avere a disposizione e potrai interagire con il tuo impianto anche a voce

Dal tuo smartphone o dal tuo pc potrai controllare gli ambienti, monitorare i consumi e scoprire quando sprechi corrente e come ottimizzare i consumi

La domotica interviene su tutti quei processi che normalmente facciamo con impianti diversi. Tradotto significa che si può accendere una luce di notte usando il sensore antifurto volumetrico che di notte, invece di far scattare l’allarme, ci accende le luci per andare in bagno. Non è fantascienza, ma semplificazione, e una volta che avrai tarato il progetto e la casa sulle tue esigenze non potrai più vivere senza. Grazie all’affidabilità dei materiali, alla possibilità di  garantirne il funzionamento anche in assenza di corrente e all’utilizzo di LED e altre soluzioni di ottimizzazione abbasserai anche i costi di gestione, potendo monitorare costantemente i consumi. Tutto grazie alla domotica.

Addio vecchi interruttori, sostituiti dagli attivatori.
La chiave personale del sistema domotico: nominale, gestita da sistema e inclonabile viene configurata con i dati dell’utilizzatore dalla propria centrale e sara’ attivabile e disattivabile dalla centrale stressa.
Luci, tapparelle, impianto audio e faretti si adatteranno al nostro desiderio di vedere un film, offuscando l’ambiente e chiudendo le veneziane totalmente.
Controllo fughe di gas, acqua, incendi, allarme e sensori.
Vediamo nel dettaglio gli elementi funzionali di questi tipi di impianto:

Allarmi e profili
Allarme perimetrale, allarme areale, antirapina, videocontrollo: MICRO Solution e’ tutto questo, tutta la sicurezza di cui hai bisogno, da quella minima della sirena pronta ad allarmare i vicini fino al collegamento diretto in videocontrollo con polizia privata, per valutare il tipo di intervento necessario in base a cio’ che accade.
Il sistema di sensori ed elettrovalvole collegate a MICRO Solution permettono, in caso di fuga di gas, di chiudere i rubinetti del gas, di aprire eventuali finestre motorizzate (o i così detti Wasistass) e di telefonare ai numeri telefonici scelti per dare l’allarme: la sicurezza dell’ambiente domestico e’ un fattore a volte trascurato di estrema importanza.

La fantasia e la creativita’ qui possono esprimersi al meglio. Tramite i profili che possiamo attivare in pochi secondi, la casa si adattera’ alle nostre esigenze. Per esempio luci, tapparelle, impianto audio e faretti si adatteranno al nostro desiderio di vedere un film, offuscando l’ambiente e chiudendo le veneziane totalmente, oppure di fare un po’ di fitness, aprendo le veneziane, spegnendo le luci e facendo partire la nostra playlist preferita…

E nella vita di tutti i giorni, quando usciamo trafelati e di corsa per un appuntamento, si occupera’ di spegnere le luci dimenticate accese e di avvisarci se abbiamo lasciato una finestra o una porta posteriore aperta.

Controllo via Internet
Basta un PC sempre connesso alla Rete e, dovunque vi troviate, sarete in grado di connettervi al vostro appartamento, vederne lo stato (stato di porte e finestre, allarmi di Gas e Acqua, etc.) e controllare che tutto sia OK. Sistema protetto e sicuro che garantisce che la accessibilita’ sia sicura e certificata, protezione totale e infinite possibilita’ di gestione grazie alla partnership con McLink: soluzioni chiavi in mano, professionali e sicure, ad un prezzo estremamente accessibile!

Controllo via Telefono
Telefonando, in maniera sicura e protetta (e che spieghiamo solo ai nostri clienti) potrete telefonare al vostro sistema domotico, farvi riconoscere e chiedergli informazioni e dargli ordini semplicemente seguendo l’assistente vocale che vi proporra’ le varie scelte possibili. Non solo, potrete anche pilotare la vostra casa, accendere e spegnere riscaldamento e condizionamento tranquillamente seduti in macchina mentre state rientrando, o attivare il riscaldamento della casa al lago quando decidete di andare a passarci un week-end deciso all’ultimo momento: vi accogliera’ calda ed ospitale.

Videocontrollo remoto
Dotando il sistema di video sorveglianza sara’ possibile accedere ad Internet, collegarsi al proprio sistema e vedere in diretta quello che accade davanti alle nostre telecamere. E’ anche possibile fruire di servizi di sorveglianza diretta con le forze dell’ordine o con apposite societa’ di sorveglianza che, in caso di allarme, possono controllare la natura dell’allarme e prendere i provvedimenti necessari.


Domotica KNX con comandi vocali, per azienda agricola a Grosseto.

Quando rendere domotica la propria casa o la propria azienda

La scelta del momento in cui passare alla domotica è estremamente importante: luci, controllo accessi, allarme e molti altri impianti possono essere controllati e funzionare grazie alla domotica

La scelta dell’impianto dipende dal tipo di ambiente da rendere domotico: in questo post spiego la differenza dei vari tipi di ambienti e di impianti possibili

E’ molto importante scegliere il momento giusto per passare a un sistema domotico.

E’ possibile intervenire con semplicita’ sia in fase di ristrutturazione che su un impianto esistente. Naturalmente in fase di costruzione dell’immobile le possibilità che si aprono sono infinite, potendo lavorare nella fase progettuale anche all’impianto elettrico e potendo progettare anche tutti gli altri impianti annessi. Se stai pensando di rendere domotico il tuo impianto contatta senza impegno il nostro servizio clienti e ottieni un preventivo personalizzato sulle tue esigenze. Puoi anche richiedere la progettazione (a pagamento) e decidere poi se e con chi realizzare i tuoi impianti: se li farai con noi il costo del progetto verrà scalato dal costo di impianto e materiali, lasciandoti libero di scegliere il fornitore più adatto alle tue esigenze.

Nuovo immobile:

Il massimo dei risultati e della creativita’ nel trovare soluzioni ideali lo si ha davanti ad un nuovo progetto di costruzione: la assenza di rigidita’ costruttive, la possibilita’ di progettare da 0 un ambiente decidendone funzionalita’ e scopi significa ottimizzare la massimo l’investimento che si e’ deciso di affrontare. Costruire una casa che sia si, a propria immagine e somiglianza, ma che quando verra’ venduta potra’ mutare ad adattarsi al meglio alle esigenze anche future della casa stessa.

Ristrutturazione:

Anche l’adeguamento di un vecchio impianto o la sistemazione dello stesso permette di passare semplicemente alla domotica: adeguare un impianto significa domotizzare una casa, che senso avrebbe altrimenti?

Vecchio immobile:

Casa nuova,e vita nuova! Ma anche casa vecchia e vita nuova lo stesso: l’installazione di un sistema domotico comporta un intervento all’impianto elettrico della casa e quindi e’ ovvio che il momento migliore per pensare a domotizzare l’immobile e’ la ristrutturazione o l’acquisto di case in costruzione, ma resta comunque valida scelta di adeguare l’impiantistica elettrica di vecchia data passando a un sistema che garantisce maggiore sicurezza e serenita’.

Normalmente e’ sufficiente un intervento sull’impianto esistente senza bisogno di opere murarie.

L’impianto allarme: come progettarlo perché sia sicuro al 100%

Controllo degli accessi
Grazie alla chiave personale potrete decidere chi e quando puo’ entrare: l’uomo delle pulizie e’ autorizzato ad accedere alla vostra casa solo il sabato? Niente di piu’ semplice che impostare dalla centrale quando puo’ accedere e in quali locali gli e’ permesso muoversi. Il sistema di rilevamento potra’ poi comunicarci gli esatti orari di entrata e uscita, per controllare il rispetto degli orari concordati.

Antifurto
Sensori di apertura, sensori di movimento, rilevatori areali e volumetrici, sensori di passaggio: correlare tutti questi sistemi e coordinare gli automatismi collegati permette di prevenire gli accessi non autorizzati, oppure di innescare interventi solo se necessario, evitando falsi allarmi e contenendo la fallibilita’ del sistema.

Antirapina
…di questo ne parliamo solo ai nostri clienti in fase di configurazione del sistema

Teleallarme
Il sistema telefonico permette di fare intervenire il sistema telefonico (urbano o via GSM) per contattare i numeri telefonici selezionati dall’utente. Dove necessario e’ possibile delegare la richiesta di intervento ad apposte societa’ sicurezza per la gestione degli allarmi.

Gestione dei sensori di sicurezza
Interfacciare il sensore di apertura al sistema volumetrico permette di evitare l’intervento dell’antifurto al passaggio del tram. Correlare i sensori in modo intelligente permette di prevenire le intrusioni, ancora prima che “il peggio accada”.

Falsa presenza del proprietario
Automatizzando sensori e scenari e’ possibile simulare, in maniera molto realistica, la presenza di persone all’interno dell’ambiente domotizzati.

Videocontrollo remoto
Telecamere esterne che interrompono il film che stiamo vedendo, attivandosi solo in caso di necessita’ per segnalarci una intrusione. Telecamere interne consultabili via internet, da noi o dalla societa’ di sorveglianza, che ci permettono di controllare se ci sono problemi durante la nostra assenza, ma solo se la casa ci chiama per segnalarci un problema!

Sicurezza fughe di Gas
In caso di fuga di Gas il sistema non si occupa solo di avvertire gli occupanti del pericolo, ma provvedera’ anche a interrompere il flusso del Gas dell’impianto domestico e, in caso di assenza di persone in casa, provvedera’ a telefonare per avvertire del pericolo e, ove possibile, aprira’ finestre motorizzate per permettere il ricambio d’aria.

Sicurezza fughe di Acqua
Anche in caso di fughe di acqua il sistema e’ in grado di interrompere il condotto domestico, interrompendo la fuga, e di telefonare ai numeri memorizzati per segnalare il disguido avvenuto.

Sicurezza anti incendio
Sensori di fumo nei punti a rischio della casa permettono di fare intervenire il sistema telefonico per dare prontamente l’allarme, in caso di incendio, attivando (se presenti) contromisure temporanee per contenere l’incendio (impianti antincendio condominiali, ad esempio).

Tutti gli approfondimenti sulla gestione della domotica e del wi-fi:

Automatizzare, pilotare, controllare e risparmiare. Trucchi e consigli sull’utilizzo della domotica, del wi-fi e dlla videosorveglianza

I servizi alle aziende:

[yith_wc_productslider id=38141]

[yith_wc_productslider id=38136]