fbpx
Eurotecno
21 Gennaio 2021
Il sito WEB e i Social ben gestiti
26 Gennaio 2021

La tua struttura col wifi funziona meglio, non solo per gli ospiti

Innanzitutto, come specificavo nel primo articolo, da tenere presente sempre c’è il fatto che fornire il servizio wifi (ad oggi) è una necessità diffusissima nell’ambiente alberghiero ma, nonostante tanti cambiamenti, le norme non si sono mai adeguate.

Motivo per il quale fornire la chiave di rete o non avere un log file delle connessione espone l’esercente a dei rischi legali.

Le connessioni per gli ospiti devono sempre essere sotto ad un sistema di autenticazione, quello che vi abbiamo proposto prevede almeno la parte social (quindi identifica l’utente con il suo account di Gmail o di Facebook). Questo risolve il problema normativo, e ci consente di evitare spiacevoli problemi.

In ogni caso, anche per abbandonare i vecchi servizi telefonici basati su cavo, è consigliabile anche dotarsi di una rete wireless interna ad uso degli operatori della struttura. Grazie alle soluzioni Voip è così possibile veicolare la telefonia (anche urbana) attraverso provider Voip e ricevere gratuitamente le chiamate sul proprio cellulare connesso alla rete in wifi (il prossimo articolo sarà su questo tema).

In questo modo anche il numero fisico, quando necessario, diventa portatile: nel banale caso di mancanza di corrente è normalmente impossibile rispondere alla chiamata dalla cornetta (che è comunque utilizzabile anche con Il voip, basta prendere un telefono adatto e configurarlo). Per evitare problemi con gli ospiti è sufficiente configurare il wifi “lavorativo” con SSID nascosto (nessuno vedrà il nome della rete) autorizzando il mac address solo dei dispositivi aziendali, escludendo così quasi compoletamente ogni possibile accesso indesiderato (anche con SSID nascosto configurate comunque una chiave di Rete univoca tra apparati e wifi).

A questo punto passiamo alla scelta degli apparati: per l’interno la soluzione di Guglielmo risolve il problema di piccole aree chiuse, dei locali bar e delle aree interne. Se è necessario coprire aree più estese serve un apparato in aggiunta, che amplifichi la portata degli apparato. La nostra scelta è stata quella di dotarci di apparati da esterno Ubiquity, particolarmene adatti  a sopportare le interperie, e dotati di un sistema POE: il cavo che porta la connettività all’antenna è lo stesso che porta il segnale Internet, permettendo una installazione più semplice ed agile, e diminuendo il numero di cavi necessari.

Le antenne da esterno coprono un massimo di 20 utenze a punto, hanno una portata di circa 200 metri e sono adatte anche a reti di grandi dimensioni, sempre dipendentemente dalla scelta effettuata per la connettività alla base dell’impianto.

L’apparato scelto va comunque connesso al router per l’autenticazione, obbligando così chi si connette ad avvalersi del sociale plugin per collegarsi alla wifi.

Una volta connessi gli utenti finiranno nella vostra pagina su piuturismo: man mano che a questa saranno associati eventi, news ed itinerari del vostro territorio sarà un modo semplice, integrato ed economico per guidare l’utente alla scoperta d i cosa fare nel circondario.

Acquista subito online:

Il Wifi Free legale per i tuoi ospiti

Mauro Lattuada
Mauro Lattuada
Responsabile della parte progettazioni e impianti progetto e supervisioni impianti di domotica e sistemi IT da più di 15 anni. Testo e metto in campo nuove soluzioni per semplificare il controllo, il video controllo e la sorveglianza degli ambienti