fbpx
I trucchi e i segreti di Gmail (prima parte)
23 Dicembre 2020
#Viaggioleggero e non mi perdo più un appuntamento
5 Gennaio 2021

Impianto di video registrazione, backup elettrico e foult tolerance

Al sistema di video sorveglianza può essere opportuno collegare sia un impianto di backup elettrico che un impianto di videoregistrazione.

Il consiglio è di dotarsi di un buon gruppo di continuità elettrico, al quale connettere una ciabatta elettrica che dia costantemente alimentazione (anche in caso di black out) a:

  • router di connettività internet,
  • apparato wifi,
  • telecamere principali o strategiche,
  • firewall,
  • apparato POE (Power over ethernet),
  • eventuali apparati di intervento per allarme (dialer GSM).

In questo modo anche se venisse interrotta la corrente una parte dell’impianto può rimanere alimentata e continuare ad erogare il servizio. In particolare il router e le telecamere wireless alle quale potrete connettervi per verificare che non vi siano ladri all’interno della struttura.

Inoltre questo tipo di soluzione ben si adatta, sia che sia obbligatorio per legge sia che la struttura non ne necessiti, per tenere facilmente e per lungo tempo alimentate soluzioni LED a basso consumo. Se filari di luci, zoccolini dotati di LED o altre simili soluzioni sono implementabili all’interno della struttura questo è un modo facile e poco costoso di aggirare la necessità di luci di emergenza dotate di batteria.

Questo tipo di luci richiede una continua e puntuale manutenzione, la presenza di linee a basso voltaggio connesse ad un gruppo di continuità ne garantisce identica funzionalità, abbattendo i costi di manutenzione generali (e sufficiente cambiare le batterie del gruppo ogni  tot anni a seconda del modello scelto)

Se possibile, e quindi sempre da tenere costantemente alimentato, si consiglia anche la presenza di un apparato di storage e di backup per la video registrazione delle telecamere areali.

L’apparato permette così di avere un doppio bacukup di quanto avvenuto, e se sincronizzato con in disco in cloud diventa un modo sicuro e difficilmente aggirabile di conservare qualsiasi dato ripreso dalle telecamere o ai sensori.

Sempre tra le soluzioni low cost grazie agli apparati D-link è anche possibile veicolare il segnale internet sulla rete elettrica, per raggiungere punti difficilmente raggiungibili, e grazie all’amplificare di segnale è possibile estendere la portata della propria antenna wifi.

Per avere una rete in ordine, e sicura, l’ultimo step è quello di installare un buon firewall alla basa della rete a protezione degli accessi indesiderati

Mauro Lattuada
Mauro Lattuada
Responsabile della parte progettazioni e impianti progetto e supervisioni impianti di domotica e sistemi IT da più di 15 anni. Testo e metto in campo nuove soluzioni per semplificare il controllo, il video controllo e la sorveglianza degli ambienti