fbpx
Smart working, in Lombardia bando da 4,5 milioni
8 Marzo 2020
Tavola rotonda smartworking e gestione dei team da remoto
31 Marzo 2020

Bando “Restart Digitale”

Prevede un contributo a fondo perduto in forma di Voucher a favore di Micro e Piccole Imprese costituite, iscritte al Registro delle Imprese e con sede legale e/o operativa attiva nel territorio della CCIAA di Milano, Lodi, Monza e Brianza che intendono realizzare investimenti in tecnologie digitali (hardware, software, accessori, applicativi, infrastrutture tecnologiche e servizi specialistici).

Domande fino ad esaurimento fondi e comunque entro e non oltre il 30 giugno 2020.

BENEFICIARI

Micro e Piccole Imprese costituite, iscritte al Registro delle Imprese e con sede legale e/o operativa attiva nel territorio della CCIAA di Milano, Lodi, Monza e Brianza.

Non possono presentare richiesta di Voucher le imprese operanti nei settori di attività contrassegnati dai codici ATECO riportati all’Allegato 1 del testo del bando.

DOTAZIONE FINANZIARIA

Le risorse stanziate dalla Camera di commercio a disposizione deisoggetti beneficiari ammontano a € 1.500.000.

AMBITI D’INTERVENTO

Investimenti in tecnologie digitali (hardware, software, accessori, applicativi, infrastrutture tecnologiche e servizi specialistici) che consentano di:

  • implementare nuovi modelli organizzativi e attivare forme di flessibilità del lavoro (es. smart working e telelavoro);
  • incrementare l’attività aziendale in forma telematica (es. acquisizione ed erogazione remota di servizi on line);
  • migliorare l’efficienza aziendale (es. tecnologie e soluzioni Cloud per l’accesso, la condivisione e l’archiviazione sicura di documenti e la collaborazione a distanza);
  • fruire della connettività a banda larga e ultralarga alla rete Internet mediante qualsiasi tecnologia (es. ADSL, fibra ottica, 3G, 4G, satellitare, radio o altro).

CARATTERISTICHE DEL CONTRIBUTO

L’iniziativa prevede l’erogazione di voucher a fondo perduto a copertura del 70% delle spese sostenute e ritenute ammissibili, sino ad un massimo di € 5.000. Non è previsto un limite massimo per i costi sostenuti dall’impresa, ma il voucher massimo non potrà superare il valore indicato.
L’investimento minimo per partecipare al bando è fissato in € 1.500.

Sono ammissibili le spese sostenute a partire dal 24 febbraio 2020 e comunque prima della presentazione della richiesta del Voucher.

SCADENZE

La richiesta del Voucher dovrà essere presentata esclusivamente in forma telematica attraverso il sistema informatico “Web Telemaco” (http://webtelemaco.infocamere.it) a partire dalle ore 10,00 del 7 aprile 2020 fino ad esaurimento fondi e comunque entro e non oltre le ore 12,00 del 30 giugno 2020.

Ogni impresa potrà presentare una sola richiesta di Voucher a cui dovranno essere obbligatoriamente allegati anche i documenti relativi alle spese effettivamente realizzate: ordini di acquisto (purché emessi in data non anteriore al 1 febbraio 2020), fatture quietanzate, modalità di pagamento (bonifici RiBa), estratti conto, ecc.  (bando “a consuntivo”).

Servizi Piuturismo
Servizi Piuturismo
Team di esperti di turismo e di nuove tecnologie che testa e utilizza soluzioni 3.0 per le aziende e privati. Siamo un team di esperti che si occupa di turismo sostenibile aiutiamo le aziende turistiche a promuoversi in modo efficace ottimizzare i propri consumi, migliorare e risparmiare.