fbpx
La domotica nel tuo albergo: gli ambienti e le funzionalità
14 Gennaio 2020
Cosa, come e quanto pilotare con la domotica con Google
17 Gennaio 2020

Oltre tre milioni di euro di contributi a fondo perduto per aiutare le imprese artigiane ad affrontare le sfide del mondo digitale e del passaggio generazionale: è quanto ha stanziato, oggi, la Giunta regionale del Veneto, su proposta dell’Assessore allo Sviluppo Economico Roberto Marcato.

“Il bando si rivolge alle 126.000 imprese artigiane del Veneto – sottolinea l’assessore – e intende sostenere le imprese artigiane venete nel loro complesso, valorizzandone le caratteristiche e incrementando la loro capacità di innovare e affrontare nuove sfide. Obiettivo è stimolare la diffusione della cultura digitale tra le imprese artigiane del territorio, aumentandone la consapevolezza sulle soluzioni e i benefici offerti dal digitale attraverso processi di consulenza e di affiancamento”.

Lo stesso bando prevede la possibilità di accedere a percorsi di consulenza e di accompagnamento finalizzati al trasferimento aziendale nelle imprese in cui, per ragioni anagrafiche del titolare e/o l’assenza di successione aziendale, si manifesta il rischio concreto di cessazione definitiva dell’attività.

Il contributo a fondo perduto, erogato sotto forma di “voucher”, potrà facilitare l’accesso da parte delle imprese artigiane a servizi importanti per garantire la loro competitività e delineare il loro futuro e la loro sopravvivenza nel medio-lungo periodo.

L’importo erogato sarà pari al 50% della spesa sostenuta per consulenze specialistiche in materia di digitalizzazione, fino ad un massimo di 3.500,00 euro, mentre sarà pari al 75% della spesa sostenuta per consulenze specialistiche in materia di passaggio generazionale, fino ad un massimo di 7.500,00 euro.

Le imprese che porteranno positivamente a termine il percorso collegato al passaggio generazionale avranno poi la possibilità di accedere ad un ulteriore contributo a fondo perduto, denominato “premio per l’avviamento”, il cui importo massimo sarà pari ad euro 20.000,00.

“Dal 2007 ad oggi, in Veneto sono scomparse oltre 20.000 imprese artigiane – precisa l’assessore – il nostro obiettivo è, dunque, quello di fornire alle imprese esistenti strumenti di sostegno e potenziamento. L’economia della nostra regione si regge sulle PMI, molte delle quali nel settore artigianale, che vogliamo sostenere come realtà economica, con valore culturale e sociale, proprio per il patrimonio conoscitivo e umano le imprese artigiane sono portatrici”.

Il bando, a sportello, con compilazione online sul sito della Regione, si aprirà il 31 marzo 2020 e si concluderà il 4 giugno 2020.

Cosa possiamo fare per te

Ci occupiamo di supportare e gestire la presenza in rete delle aziende turistiche.  Dalla creazione del sito web responsivo, alla scrittura degli articoli per il blog aziendale, alla presenza e alla creazione di contenuti per tutti i social network principali, alla presenza nei vari portali/social geolocal come Google My Business. Essere presenti in modo corretto e coerente sui vari canali social è importante per essere trovati, e per dare modo ai propri ospiti di parlare di voi: spesso è un lavoro che viene fatta di fretta, o non secondo le regole che questi impongono. Se non hai tempo di gestirli o non sei capace, affidati ad un professionista.

Contattateci senza impegno per check up gratuito della vostra presenza in rete e per capire come partecipare al bando e sfruttare questa occasione

Marinella Scarico
Marinella Scarico
Responsabile editoriale. Consulente di comunicazione web, Google Ambassador e formatrice mi occupo di affiancare le aziende nel loro processo di crescita