fbpx
Blogo: Per chi naviga in Internet senza fili, all’aperto o in luoghi pubblici, Milano è una città inospitale.
27 Settembre 2010
La Repubblica: Il Comune dice no alla festa all’ Ortica il quartiere si ribella
1 Ottobre 2010

Affari Italiani: In&Out/ Milano, finalmente il wi-fi gratis. Ma non è del Comune

Fonte

IN: l’associazione Green Geek. Sopperendo alla totale (e inqualificabile) assenza di Palazzo Marino, l’associazione lancia il progetto “GWIFI free – internet wi-fi city connection” per offrire l’accesso libero al web in wi-fi ai navigatori milanesi. L’iniziativa sarà presentata venerdì, ma sono già disponibili una trentina di antenne che, per il momento, coprono il quartiere dell’Ortica (nella zona est della città) attraverso un pool di nodi di accesso diffuso, costituiti da semplici antenne wireless. All’utente viene chiesto di fare da una telefonata di attivazione con il cellulare e da quel momento potrà navigare gratis per un’ora. Dopo l’Ortica, sarà irradiato da una ragnatela di connessioni anche il quartiere Barona (sud-ovest di Milano), grazie alla disponibilità de La Cordata, cooperativa storica da anni impegnata nell’accoglienza low cost a Milano, che installerà le antenne anche all’Ostello di via Burigozzo, al Residence di via San Vittore e al condominio solidale di Santa Maria alla Fontana.

Mappa ANTENNE GWIFI Milano
La mappa degli access point wi-fi a Milano realizzati dall’associazione Green Geek

OUT: Michela Vittoria Brambilla, ministro per il Turismo. Che annuncia di avere dato mandato all’Avvocatura dello Stato di procedere nelle sedi opportune contro i responsabili del grave danno d’immagine arrecato al nostro Paese  in relazione all’applicazione “What country”, un’applicazione per iPhone disponibile a pagamento sul negozio online Apple, in cui l’Italia e’ identificata con “pizza, mafia, pasta, scooters”. Per il ministro si tratta “di una rappresentazione offensiva e inaccettabile”, ragion per cui “ho chiesto ad Apple di rimuovere l’applicazione da APP store e ho dato mandato all’Avvocatura dello Stato di procedere nelle sedi opportune contro i responsabili”. Eppure pizza, mafia, pasta e scooter sono indubiamente fra gli elementi maggiormente distintivi di questo Paese. Oppure la Brambilla preferisce che l’applicazione menzioni anche spazzatura a Napoli, ecomostri sulle coste e muri di cemento sul lungolago di Como?

Mauro Lattuada
Mauro Lattuada
Responsabile della parte progettazioni e impianti progetto e supervisioni impianti di domotica e sistemi IT da più di 15 anni. Testo e metto in campo nuove soluzioni per semplificare il controllo, il video controllo e la sorveglianza degli ambienti